INTRODUZIONE GEOLOGICA

La Pietra Arenaria di Siracusa o pietra giuggiulena è una roccia sedimentaria costituita prevalentemente da sabbie gialle, calcareniti organogene e ghiaie poligenici, costituenti terrazzi marini di vario ordine. Nel siracusano il terrazzo di 1° ordine è rappresentato da una “panchina” giallastra con ghiaie e conglomerati basali e lembi di paleosuoli.

CARATTERISTICHE MINERALOGICO-PETROGRAFICHE

Descrizione microscopica:
biocalcarenite o “Packstone” di Dunham.
Bioclasti dell’impalcatura ossidati, porosità medio alta con parziale riempimento in cemento secondario.
Colore ocraceo per ossidazione. Assenza di fratture. Composizione carbonatica 100%
Calcimetria: CACO3=100%

CARATTERISTICHE FISICHE E MECCANICHE

  • Imbibizione
  • per immersione: 11,6%
  • per capillarità: 11, 9%
  • peso specifico reale: 2740 Kg/mc.
  • peso specifico apparente: da 1630 a 1800 Kg/mc
  • porosità: 34-40 %
  • resistenza a compressione:da 85 a 141 Kg/cmq
  • a saturazione: 52 Kg/cmq
  • resistenza a flessione: da 26 a 71 Kg/cmq

USO ED APPLICAZIONI

La pietra Arenaria di Siracusa è molto apprezzata per la caratteristica superficie densa di pori e multicolore che ne consente un utilizzo prevalente nel campo dell’arredamento e nel rivestimento di superfici interne agli edifici non esposti a contatto con liquidi e per particolari tipi di pavimentazioni.

Ultimamente viene impiegata con successo anche nel campo dell’arredo urbano.

Arenaria di Siracusa
Rivestimento esterno edificio in arenaria di siracusa
rivestimento esterno di edifici pietra arenaria di Siracusa